Per noi sostenibilità significa essere responsabili, collaborativi, equi e rispettosi delle persone e dell’ambiente. Ma non solo: il modello di sostenibilità di AP&P srl recepisce i principi di trasparenza, onestà, integrità e correttezza e li declina in tutti i processi aziendali, orientandoli all'eccellenza, al conseguimento di obiettivi di lungo termine e alla creazione di valore nei territori in cui operiamo. Oggi, l’approccio alla sostenibilità si fonda sulla strategia di responsabilità sociale d’impresa perseguito tramite i seguenti dieci obiettivi e modalità di azione:

  1. migliorare gli standard di qualità dei nostri servizi attivando una comunicazione di qualità, puntuale e tempestiva e promuovendo iniziative di informazione e sensibilizzazione dei nostri clienti;

  2. confrontarsi in modo trasparente e costruttivo con le Istituzioni e il territorio in ciascuna fase della realizzazione delle opere (progettazione, costruzione, monitoraggio e gestione);

  3. dare priorità alla tutela della salute e della sicurezza sui luoghi di lavoro e nei cantieri in un’ottica di prevenzione, attraverso l’implementazione di misure dedicate, il miglioramento continuo delle procedure aziendali e la programmazione di un’attività di formazione continua e mirata;

  4. mettere al centro le persone, il loro talento, le loro motivazioni, le loro competenze;

  5. andare oltre il rigoroso rispetto delle norme in materia di diritti umani e di condizioni di lavoro, attraverso l’adesione a standard nazionali ed internazionali;

  6. collaborare con enti ed istituzioni che hanno come scopo principale l’inclusione sociale e il sostegno a individui in difficoltà;

  7. promuovere l’utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia e sviluppare soluzioni sempre più efficienti per il contenimento delle emissioni nocive e per l’ottimizzazione dei consumi energetici, allo scopo di minimizzare gli impatti delle attività sull’ambiente;

  8. promuovere progetti di nuovi edifici ed infrastrutture autonome sotto il profilo energetico;

  9. promuovere iniziative per lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, architettonico, storico ed ambientale del territorio, principalmente italiano;

  10. aderire ai 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDGs): le attività di business di AP&P srl ed i suoi progetti correlati impattano direttamente o indirettamente tutti i 17 obiettivi SDGs; la collaborazione delle imprese, attraverso nuovi modelli di business responsabile, è necessaria e fondamentale per contribuire attraverso un approccio olistico a uno sviluppo capace di coniugare la crescita economica con la tutela dell’ambiente e il rispetto dei principi di equità sociale.

AP&P srl aderisce al Green Building Council Italia e condivide conseguentemente appieno il manifesto per "Un ambiente costruito sostenibile per l'Italia": secondo GBC Italia  "è importante tenere in considerazione che gli edifici rappresentano un grande potenziale nel raggiungimento degli obiettivi di contrasto al cambiamento climatico poiché sono responsabili del 36% di tutte le emissioni, del 40% di energia, del 50% di estrazione di materie prime nell'UE, del 21% del consumo di acqua. Il Manifesto evidenzia chiaramente il peso del settore delle costruzioni ed elenca quali siano i temi principali del cambiamento e le azioni che si dovrebbero sostenere per potenziare il settore e rendere possibile un reale patrimonio costruito sostenibile. Decarbonizzazione, economia circolare, efficienza idrica, uso del suolo e biodiversità, resilienza, benessere e salubrità, giustizia nella transizione. Questi i temi cardine del manifesto di GBC Italia per il cambiamento. “In ciascuno dei punti citati nel documento, GBC Italia porta la conoscenza che deriva da esperienze maturate negli anni, non solo in Italia, ma anche a livello internazionale attraverso il World Green Building Council, la rete internazionale di cui GBC Italia è socio stabile, oppure attraverso le esperienze maturate nei progetti europei ai quali GBC Italia partecipa da sempre. - dichiara Giuliano Dall’Ò, Presidente di GBC Italia - Con questo Manifesto GBC Italia non vuole semplicemente dare degli stimoli al mondo della politica, ma si mette a disposizione per collaborare in modo costruttivo affinché le politiche già messe in campo possano essere rafforzate nell’interesse di tutti: dai cittadini agli attori coinvolti nella filiera delle costruzioni e delle infrastrutture, molti dei quali fanno già parte della comunità di GBC Italia”. Il documento suggerisce strumenti legislativi, normativi e finanziari che puntino ad una trasformazione del patrimonio edilizio che azzeri le emissioni di CO2 entro il 2050. Fornisce inoltre una panoramica della governance e delle azioni necessarie per lo sviluppo sostenibile delle costruzioni".

E' diventato quindi fondamentale costruire in maniera sostenibile e certificare con sistemi LEED o GBC per:

  • minimizzare o eliminare del tutto gli impatti ambientali negativi attraverso una scelta consapevole;

  • consentire di ridurre i costi operativi;

  • aumentare il valore dell’immobile nel mercato e la produttività degli utenti finali;

  • migliorare la qualità dell’aria interna agli edifici.

I livelli di certificazione LEED

I livelli di certificazione GBC Italia

Alessio ​Pipinato & Partners Architectural Engineering S.r.l.
​Via Minadois - 45100 Rovigo | Corso Umberto I - 35122 Padova - Italia​

info@pipinatoandpartners.it

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti. Se vuoi sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie visita la sezione "privacy policy". Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookie.

This site uses third-party cookies. If you want to know more or opt out of all cookies visit the "privacy policy" section. Continue reading on the site authorize the use of cookies.